Postigo vince davanti a Pendibene per soli 4 minuti

Posted by WebMaster lunedì 2 giugno 2014 0 commenti
Ha i colori di Spagna il gradino più alto del podio della SoloRoma SoloRace 2014, regata in solitario, organizzata da Classemini Italia e Da Achab Yacht Club di Roma.

Nacho Postigo, un grandissimo della vela iberica, sul suo Argo 650 Dyneco Vamos ha preceduto di un soffio (4 minuti) un bravissimo e determinato Andrea Pendibene su 520 Marina Militare, che si è alternato al primo posto con lo spagnolo nelle ultime 70 miglia della regata; un duello di bravura lungo la costa laziale nell’interpretazione delle complesse ariette notturne dove azzeccare la scelta giusta risulta essere un vero rebus.

Andrea racconta cosi’ la sua regata:
“Alla partenza, sono stato il primo ad alzare lo spinnaker, con un moto di energia e determinazione, ma anche di orgoglio e senso di appartenenza: “per dimostrare il valore di Marina Militare.  
Sono stato più lento nella prima parte della regata, ITA520 è un’imbarcazione che con vento forte subisce le linee evolute delle barche di ultima generazione. A Ventotene, però ho impostato una rotta praticamente perfetta e sono passato in testa con un secondo recupero nel canale tra Ponza e l’isola di Palmarola, quando ho deciso di staccarmi dal gruppo per rischiare una navigazione tecnica sotto costa e sotto il sole a picco, con poca aria. 
Non ho dormito mai più di 6-7 minuti ogni ora; a tenermi sveglio oltre alla tensione, la difficoltà di incrociare per ben due volte imbarcazioni provenienti da direzione opposta, al giro dell’isola di Ventotene, con la parte di flotta rimasta indietro, e ad Anzio, con un’altra regata.”

Terzo posto overall e primo tra i Proto l’ungherese Tamàs Kovàcs a bordo del suo titolato 509 Banzai, una bella sorpresa di questa annata e una presenza costante in tutte le regate del Circuito Mini Italano 2014. 

Quarto posto overall e terzo posto in Serie Per Federico Cuciuc su 556 Your Sail che raramente manca dal podio nelle regate di casa nostra. Anche Riccardo Cao 5° in Overall su 469 Polus Casteddu Ocean è soddifatto, la barca è in continuo miglioramento, il feeling cresce e i risultati lo stanno dimostrando.

Tommaso Stella, al suo debutto in solitario su 768 Mpharma Italia (il Mini Serie di Andrea Iacopini), ha dato del filo da torcere a tutti e in più fasi della regata è stato in lotta con i primissimi. Bravo Tommi!

Bene anche 538 Jolly Roger con Massimo Ciccarelli 542 Una vela per la pace di Guidetti e 798 Cimbra Marineria Italiana di Ferrara che concludono la regata rispettivamente al settimo, ottavo e nono posto con distacchi contenuti. Nicola Ricchetti infine, con il Proto 126 Duchessa Extra, chiude in decima posizione.

Niente da fare per 156 Adrenalina (Stefano Paltrinieri) che dopo una quarantina di miglia dalla partenza rompe di netto il tangone e opta per il rientro a Roma. Un vero peccato visto che al momento del ritiro 156 era senza dubbio in lotta tra le prime posizioni.

Si chiude con questa regata la stagione del Circuito Mini Italiano. I ringraziamenti vanno a tutti i Circoli Velici e Yacht Club che si sono impegnati nell’organizzazione, ai Soci, stazzatori e addetti ai controlli di sicurezza, che non hanno lesinato tempo, impegno ed energie per assicurare la buona riuscita degli eventi.

Un ringraziamento particolare infine al nostro ex presidente Ettore Dottori e a Marcello Miglio armatore di Aura per i mezzi messi a disposizione durante la TransTyrrhenum.
Arrivederci al 2015.

Partenza in perfetto orario. I primi gia' a Ventotene

Posted by WebMaster venerdì 30 maggio 2014 0 commenti
di: Redazione Classemini Italia

Alle 12:05 di oggi, venerdi' 30 maggio, è partita seconda edizione della SoloRoma SoloRace, ultima regata di stagione del Circuito Mini Italiano da disputare in solitaria.
Gli undici Mini, 6 Serie e 5 Proto, hanno preso il via dalle acque antistanti il Lido di Ostia spinti da un O-NO di circa 10-12 nodi che li ha subito spinti ad una buona andatura verso il primo waypoint di Ponza.

Buona partenza per 860 Vamos Vamos condotto dallo spagnolo Nacho Postigo, 520 Marina Militare (Andrea Pendibene), 768 MPharma Italia (Tommaso Stella) e 469 Posuls Casteddu Ocean di Riccardo Cao. L'iberico ha subito imposto il ritmo alla regata a bordo del suo nuovo Argo 650 portandosi quasi subito al comando della regata.

Al momento in cui scriviamo la testa della flotta si trova a doppiare l'isola di Ventotene. La lotta in testa si e' fatta serrata tra il Proto 860 dello spagnolo e il blasonato 509 Banzai dell'ungherese Tamàs Kovács, solamente un paio di risicatissime miglia li dividono al momento. Un "affaire" tra Spagna e Ungheria per il momento in categoria Proto.

Qualche miglio addietro si stanno giocando il primo posto in Serie 520 Marina Militare di Pendibene e 768 MPharma Italia di Stella; stiamo vedere chi riuscirà ad uscire meglio dal passaggio di  Ventotene nelle prossime ore, anche se la partita non si chiuderà certo lì.

5 miglia piu indietro troviamo poi Federico Cuciuc su 556 Your Sail e Riccardo Cao su 469 Polus Casteddu Ocean, che precedono a loro volta 4 Mini, rispettivamente 542 Una vela per la pace (Guidetti), 538 Jolly Roger (Ciccarelli), 798 Cimbra marineria Italiana e 126 Duchessa Extra (Ricchetti).

Da segnalare il ritiro di 156 Adrenalina dell'inossidabile Stefano Paltrinieri che dopo una bella partenza, a metà pomeriggio, ha invertito la rotta per fare ritorno a Roma. Di certo qualche problema tecnico di una certa entità al suo Mini per indurlo a rinunciare. Al momento si trova a 10 miglia dal traguardo, e sta viaggiando a circa 4,5 nodi.
Vedremo di cosa si tratta appena tagliera' il traguardo e sara' a portata di VHF.

La notte come al solito rimescolerà ancora le carte e le sorprese sicuramente non mancheranno nella risalita che prevede un ripassaggio tra Ponza e Palmarola prima di fare rientro a Roma.

Venerdi 30 Maggio 2014 al via l'edizione 2014

Posted by WebMaster martedì 27 maggio 2014 0 commenti
Al via venerdì 30 Maggio l’ultima prova del calendario regate della Classe Mini Italia

I Ministi non hanno proprio il tempo di annoiarsi…
si è conclusa pochi giorni fa la TransTyrrhenum 2014 ed ecco che la tromba di battaglia richiama ai posti di combattimento per la Solo Roma Solo Race.

Si tratta dell’ultima regata del calendario in Mediterraneo organizzato dalla Classe Mini Italia, che prevede un percorso di 190 miglia da correre in solitario, con partenza da Roma, uno “slalom” fra lo splendido Arcipelago Pontino di Palmarola, Ponza e Ventotene e ritorno su Roma. 
Un percorso tecnico e strategico, in cui i Mini dovranno giocarsi bene decisioni  di rotta fra passaggi influenzati dalle brezze termiche e i “salti” di vento fra le isole.


Gli iscritti per quest’anno sono 10, di cui 4 Proto e 6 Serie. Fra i Proto, vedremo darsi battaglia  542 Una vela per la Pace di Francesco Guidetti, 798 Cimbra Marineria Italiana di Gianluigi Ferrara, 126 Duchessa Extra di Nico Ricchetti e 156 Adrenalina di Stefano Paltrinieri.


Fra i Serie troviamo invece i due “stranieri” iscritti alla regata, lo spagnolo 860 Vamos Vamos di Nacho Postigo, e su 509 Banzai l'ungherese Tamas Kovács che dovrà vedersela con Tommi Stella a bordo di 768 MPharma Italia,  414 Jrata di Riccardo  Giuliano, 520 Marina Militare di Andrea Pendibene, 469 Polus Casteddu Ocean Challenge di Riccardo Cao e 538 Jolly Roger di Massimo Ciccarelli.


Buon vento a tutti!



Francesca Pradelli 

Un Americano a Roma

Posted by WebMaster sabato 16 marzo 2013 0 commenti
E' Jeffrey Mc Farlane a tagliare per primo la linea del traguardo di Roma alle 08:11 del 16 Marzo 2013. L'americano fa gara a se e prende un discreto vantaggio sugli inseguitori durante tutto il percorso di risalita da Palmarola.

Un gruppo nutrito di Mini sta combattendo per gli altri gradini del podio.
La situazione nei prossimi aggiornamenti. L'elenco degli arrivi nella pagina "Ordine di Arrivo".

Seguici via email

Archivio Articoli

Contatti

Achab Yacht Club
Via degli atlantici, 26
00121 Ostia Lido (Roma)
Email: info@achab-yachtclub.it
T. +39 06 56 11 428
T. +39 06 56 11 133

Classe Mini Italiana
Genova - Italia
Email: info@classemini.it